Starbene

Starbene Salute+

Tè rosso foglie

Immagine di confezione prodotto

Dal sapore simile al tè, ha però un gusto meno astringente, grazie al contenuto inferiore di tannini. Il tè Rooibos è dolciastro senza essere zuccherato, per questo può essere bevuto al naturale. È buono anche freddo, da solo o mischiato a del succo di frutta. Con il tè Rooibos si può addirittura cucinare.

Il tè rosso o rooibos è una pianta appartenente alla famiglia delle leguminose e le sue foglie sono usate per preparare un'infusione chiamata rooibos, Red Bush o anche tè rosso africano. La pianta cresce esclusivamente nella regione del Cederberg in Sud Africa. La bevanda ottenuta dalle foglie è da sempre usata dalle popolazioni locali e si prepara per infusione, con tempi leggermente più lunghi rispetto al tè.
Le foglie sono prive di caffeina e contengono molte sostanze antiossidanti e minerali, tra le quali magnesio, calcio, fosforo, ferro e vitamina C.

Preparazione
Come per il tè verde è possibile anche con il tè Rooibos ottenere più infusi dalle stesse foglie.
Lasciare in infusione per 2-3 minuti e poi filtrare. Anche se rimane in infusione più a lungo, rimane buono. Bisogna usare un filtro a rete fine, altrimenti i pezzetti fini del Rooibos passano.

Avvertenza
Non ingerire le erbe residue esauste.
Conservare al riparo da luce, calore e umidità.

Confezione da 100g